Home » Dal 20 novembre al 3 dicembre 2016 Sms e chiamate solidali al 45517 – Fatti un regalo, fai il Test!

Dal 20 novembre al 3 dicembre 2016 Sms e chiamate solidali al 45517 – Fatti un regalo, fai il Test!

banner300x250_zilliSostieni l’impegno della LILA per la promozione del test HIV

Cari amici e care amiche, la LILA, Lega italiana per la lotta all’AIDS, è impegnata anche quest’anno in una campagna di prevenzione di grande rilievo sociale: promuovere la diffusione del test dell’HIV tra la popolazione per diminuire drasticamente il numero di quanti non siano consapevoli di aver contratto il virus.
Secondo i dati dell’Istituto Superiore di Sanità, in Italia, tra le persone con HIV, almeno 1 su 4 non è a conoscenza del proprio stato di positività ed oltre metà delle diagnosi avviene in una fase molto avanzata dell’infezione.

E’ questa una tendenza da invertire radicalmente, perché conoscere il proprio stato sierologico ed accedere tempestivamente alle cure, è fondamentale per preservare la salute delle persone che abbiano contratto l’HIV e, di conseguenza, per contenere il diffondersi dell’infezione.

La LILA per questo ha attivato e sta attivando servizi in grado di offrire test rapidi, anonimi e gratuiti presso le proprie sedi o in altri contesti non istituzionali, in cui ciascuno possa sentirsi accolto e non giudicato. I servizi, aperti anche in orari serali e nei fine settimana, propongono con il test anche colloqui di supporto e orientamento da parte di qualificati staff di volontari e, laddove necessario, un accompagnamento ai servizi pubblici.

Si tratta di una grande sfida per il diritto alla salute di tutti e di tutte ma anche di un grande sforzo economico e organizzativo che LILA non potrebbe sostenere senza il vostro aiuto.

Per questo vi chiediamo di aderire alla campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi “Fatti un regalo, fai il test”. Da domenica 20 novembre fino a domenica 3 dicembre invia un Sms o telefona al numero 45517!

Con i fondi raccolti potremo proseguire nella produzione di materiali informativi, nell’acquisto dei kit per il test rapido, nella formazione di equipe multidisciplinari di medici e operatori volontari, esperti nel counselling. Con le vostre donazioni sosterrete anche le nostre help-line telefoniche, da 30 anni un vero insostituibile presidio di prevenzione: migliaia di contatti ogni anno per informare su come evitare l’infezione, cure disponibili, servizi pubblici, diritti.

Per questa iniziativa la LILA può contare sul sostegno della testimonial Nina Zilli che ha prestato la sua immagine per la campagna di comunicazione. “Per prevenire la diffusione dell’AIDS, anche fare il test HIV è fondamentale –dice Nina Zilli, amica della nostra associazione e grande artista- per questo ho scelto di sostenere la LILA che organizza giornate di test gratuito e supporta ragazzi e ragazze positivi all’HIV”.

Vinci con noi la sfida della prevenzione! Fino al 3 dicembre dona al numero 45517.

Massimo Oldrini
Presidente LILA Onlus

Dona 2 euro con SMS da tutti i cellulari TIM, Vodafone, Wind, 3 e CoopVoce.

Chiamando lo stesso numero da rete fissa si puoi donare 2 o 5 euro con TIM, Infostrada, Fastweb, TWT e Convergenze, oppure 5 euro con Vodafone.

Vedi lo spot

cover_sms2016

Credits

LILA ha realizzato gli strumenti di comunicazione a sostegno della campagna grazie al contributo volontario di tanti professionisti che hanno lavorato con entusiasmo al progetto.

Oltre al ringraziamento speciale per la nostra testimonial, Nina Zilli, si ringraziano:

Michele Basile, protagonista del video
Roberto Bernocchi, Alberto Favret e Alessandro Rea per la creatività
Luca Zanella per la regia e le riprese
Cristina Perone per la grafica
Gianmarco Ceconi per l’audio
Gabriele De Rossi e Oliver Gambarini di Red Audio per il mix audio
Tiziano Vismara per la fotografia
Infine, grazie allo staff e ai volontari LILA, per il contributo di pensiero e lo straordinario lavoro di équipe nella realizzazione del progetto, e in particolare agli amici di LILA Milano, senza i quali questa campagna non sarebbe stata possibile.