Le attività di preparazione

  • 4 Gennaio 2012
  • 185 Views

L’ambito territoriale, sul quale ha operato il CAMA (Centro Assistenza Malati Aids) di Bari, dal 1995 al 1997, per la realizzazione delle iniziative in favore dei bambini sieropositivi e delle loro rispettive famiglie (per un numero massimo di 20 nuclei), è stato quello di Bari e provincia. Gli interventi, che vanno ad inquadrarsi come interventi di “emergenza sociale”, vengono a configurarsi come un modo per abbattere il muro della discriminazione e dell’indifferenza, e, cosa non meno importante, migliorare la qualità di vita relativa ai rapporti psico-sociali sia dei bambini che delle famiglie. Come ben noto, qui in Puglia, non ci sono strutture, ne’ organizzazioni socio-culturali in grado di risolvere, o farsi carico, delle problematiche relative all’Aids pediatrico. Le nostre attività, quindi, in favore dei bambini sieropositivi, si sono articolate durante questi anni, nelle seguenti modalità: · incontri settimanali di Auto-Aiuto e di sostegno alle famiglie presso la nostra sede di BARI. · Assistenza legale, presso lo studio dell’Avv. Guido D’Ambrosio, in Via Cognetti, 50 – BARI. · Assistenza sociale. · Assistenza ospedaliera, essendoci, da circa due anni, la collaborazione con l’équipe medica del reparto di malattie infettive dell’ospedale pediatrico “Giovanni XXIII” di Bari. · Attività ludiche e socio-ricreative, come ad esempio: incontri tematici riguardanti, in particolare, l’educazione alla salute; video proiezioni; escursioni; giochi all’aperto; organizzazione di spettacoli teatrali per bambini; organizzazione di feste durante le ricorrenze.

Il tutto, poi, è sfociato, durante i periodi estivi, nell’organizzazione del: “SOGGIORNO DI VACANZA PER BAMBINI SIEROPOSITIVI”.

dr.ssa Angela CALLUSO