Home » APPELLO IMPORTANTE PER VIOLAZIONE PRIVACY

APPELLO IMPORTANTE PER VIOLAZIONE PRIVACY

L’associazione CAMA LILA è in procinto di inviare un esposto alla Procura della Repubblica di Bari ed al Garante della privacy, date le continue segnalazioni di violazione della privacy che arrivano presso il nostro centralino da persone sieropositive della Regione Puglia e della Basilicata, soprattutto da quelle residenti in piccoli comuni, che smettono di curarsi e di sottoporsi a visite mediche e controlli specialistici, per le difficoltà che incontrano nel richiedere l’esenzione del  ticket per patologia, diritto sancito dal   Decreto ministeriale 28 maggio 1999 , n. 329 – Regolamento recante norme di individuazione delle malattie croniche e invalidanti – poichè, durante l’iter di accesso a tale diritto, si trovano a dover esporre il proprio stato sierologico sia ai propri medici di famiglia, i quali, in alcuni casi non hanno mantenuto il segreto professionale, sia presso gli uffici competenti delle varie ASL dislocate sul territorio.

Altre persone, inoltre, ci segnalano che sulle richieste mediche e/o su certificati sanitari stampati per qualsiasi motivo, a piè pagina, compare a chiare lettere l’acronimo HIV e tutto ciò contravviene la Legge 135 del 1990.

Il CAMA LILA, ha già segnalato tali violazioni alla Regione Puglia ed ai dirigenti del dipartimento Promozione della salute inviando una nota al fine di porvi rimedio, ma da circa tre mesi aspetta una risposta!

Invitiamo, quindi, tutt* coloro che si ritrovano nei problemi su descritti, ad inviare le proprie segnalazioni, in maniera anonima (sottoscrivendole cioè con le sole iniziali del nome e cognome e la data di nascita), allegando se possibile documenti che possano testimoniare l’avvenuta violazione della privacy priva dei propri dati personali,

o tramite lettera indirizzando a C.A.M.A. – Via Castromediano, 66 – 70100 BARI

o attraverso mail all’indirizzo camalila@libero.it

Tutte le vostre testimonianze e/o documentazioni andranno a corredare l’Esposto denuncia.

IL PRESIDENTE CAMA LILA

Dott.ssa Angela Calluso